Quando un’azienda cresce, c’è sempre un effetto collaterale che va affrontato. Parlo dell’esigenza di assumere nuovo personale.

Nella maggior parte dei casi, quando l’impresa ha delle dimensioni contenute, è l’imprenditore ad occuparsi di tutto, o quasi. Ma quando si assiste piacevolmente all’aumento dei clienti e del fatturato, si va incontro alla necessità di ampliare il team.

Si tratta di un processo molto delicato che va affrontato con la giusta attenzione. Assumere nuovo personale significa infatti dover scegliere tra due strade possibili:

1) Individuare personale già formato e competente in grado di svolgere in autonomia le mansioni richieste
2) Trovare una persona appassionata, magari già munita delle nozioni basilari, per formarla e renderla autonoma nel lavoro che dovrà affrontare

Se non sei a capo di un’azienda grande e strutturata, ricorrere alla prima opzione potrebbe essere un problema.

Assumere del personale già competente ed autonomo ha dei costi e, se necessiti di più collaboratori, dovresti trovarne uno per ogni area specifica. Nella maggior parte delle aziende, una scelta di questo tipo comporterebbe spese difficili da sostenere.

La seconda opzione, invece, presenta molti aspetti positivi. Anzitutto, trovando qualcuno da formare, una parte del suo compenso sarà proprio la formazione offerta. Inoltre, potrai insegnargli in modo specifico esattamente cosa vuoi che faccia e come preferisci che venga fatto.

A questo punto, rimarrebbe un unico grande rischio: finita la formazione il nuovo collaboratore, potrebbe benissimo decidere di vendersi alla concorrenza. Ti troveresti ad aver investito decine e decine di ore del tuo preziosissimo tempo per nulla.

Come puoi fare per evitare questo problema?
Con la condivisione di un obiettivo comune!

I collaboratori non ti seguono solo per i soldi che puoi offrirgli. All’inizio la leva economica è sicuramente importante. Ma se è l’unica cosa che puoi offrire, o sarai quello che li paga più di tutti, oppure, un giorno, potresti vederli scappare a gambe levate.

Ciò che dovresti fare, invece, è trovare valori e obiettivi comuni, qualcosa in grado di suscitare in loro il desiderio e la volontà di lavorare con te non solo per l’aspetto economico.

Lo so, non è facile da fare, ma ti assicuro che è assolutamente realizzabile. Esistono delle vere e proprie tecniche per creare un obiettivo comune con i propri collaboratori.

Per maggiori informazioni:
https://www.accademiadelvalore.it/

https://www.facebook.com/groups/accademiadelvalore/


A presto e Buon Valore!
Claudio